Tutta Roma in due giorni

Tutta Roma in due giorni

Un intero fine settimana dedicato alla magia e al fascino di Roma. Dall’eleganza di Piazza Navona al mistero del Pantheon, dalla monumentalità del Colosseo alla sacralità della Basilica di San Pietro.

E’ risaputo che a Roma il tempo non basta mai, e che neppure un mese è sufficiente a vederla tutta. Tuttavia, se avete un intero weekend a vostra disposizione, avete tempo sufficiente per vedere la maggior parte dei principali siti di Roma. Questo itinerario su misura vi permetterà di visitare senza fretta i monumenti e i luoghi più importanti della Capitale.
Il primo giorno si comincia con una passeggiata che ci permetterà di entrare nell’atmosfera magica della città eterna. L’itinerario inizierà infatti da uno dei simboli di Roma, Piazza di Spagna, da sempre punto di riferimento per i turisti in arrivo a Roma, già dall’età del Grand Tour.
Proseguiremo poi verso la Fontana di Trevi, simbolo della Dolce vita romana: qui faremo una sosta per lanciare all’interno della fontana una monetina nella fontana, in questo modo ci assicureremo il ritorno a Roma. Attraverso i vicoletti del centro arriveremo a Piazza della Rotonda, dove si trova un altro monumento famoso in tutto il mondo: il Pantheon. Costruito nel II sec d.C. come tempio dedicato a tutti gli dei, questo è l’unico edificio romano giunto fino ai nostri giorni praticamente intatto (fatta eccezione per una parte della decorazione). A pochi passi dal Pantheon, poi, si trova un altro celebre luogo, piazza Navona, soprannominata “il salotto di Roma” Qui potremo fermarci ad ammirare la Fontana dei Quattro Fiumi, opera del maestro GianLorenzo Bernini, e a fare uno spuntino.
Il pomeriggio lo dedicheremo alla visita di una delle mete più visitate dai turisti: il Vaticano. Inizieremo dai Musei Vaticani, che ospitano una delle più grandi collezioni di opere d’arte del mondo, tra cui il Laocoonte, l’Apoxyomenos, le stanze di Raffaello. Percorreremo le Gallerie Pontificie che ci porteranno alla Cappella Sistina, sede del Conclave, dove ammireremo gli affreschi di Michelangelo. Usciti dalla Sistina entreremo direttamente nella Basilica di San Pietro, dove potremo ammirare opere spettacolari, come la Pietà di Michelangelo e il baldacchino di Bernini.

Il secondo giorno, invece, inizieremo la visita dalla parte più antica di Roma. Per primo visiteremo il monumento simbolo di Roma, il Colosseo, e poi proseguiremo verso il Foro romano, centro politico e amministrativo della Caput Mundi. Saliremo poi sul Campidoglio, proprio a fianco dell’Altare della Patria. Il pomeriggio lo dedicheremo a fare una passeggiata tra i vicoli del Ghetto, uno dei quartieri più caratteristici di Roma. Passeggeremo lungo il Portico di Ottavia, e ci feremeremo alla Fontana delle Tartarughe, una delle più belle di Roma. In pochi minuti raggiungeremo l’isola Tiberina, l’unica isola del Tevere, che i Romani avevano trasformato in una grande nave. Dopo una sosta sull’isola, raggiungeremo uno dei principali quartieri di Roma, Trastavere. A metà tra il medievale e il moderno, il quartiere è  conosciuto per l’arte, i locali e la magica atmosfera che si respira, specialmente la sera. Passeggiando per i vicoletti medievali, raggiungeremo il centro del quartiere, la Piazza di Santa Maria in Trastevere, dove si trova l’omonima chiesa. Qui si concluderà a nostra visita, giusto in tempo per l’ora dell’aperitivo, in uno dei tantissimi locali del quartiere.


Importante da sapere:

Tipologia tour: a piedi.
Durata tour: 8 ore (dalle 9 alle 18) ogni giorno
Difficoltà: impegnativa.
Costi: per entrare al Colosseo e al Foro Romano il biglietto è di 12€, più 2€ di prenotazione. Per i Musei Vaticani il prezzo del biglietto è di 16€ intero, 9€ ridotto. Solitamente la fila di ingresso, nelle prime ore della mattinata è molto lunga e può durare circa 90/120 minuti. E’ tuttavia possibile prenotare l’ingresso, pagando una prenotazione di 4€ oltre il prezzo del biglietto. Per gruppi superiori alle 5 persone è obbligatorio l’uso delle radio, al costo di 1,5 l’una, che vengono noleggiate in loco.

NB. Per accedere alla Cappella Sistina e alla Basilica di San Pietro è molto importante indossare un abbigliamento adeguato (gonne/pantaloni sotto il ginocchio, spalle coperte, vietati i cappelli).