Museo Nazionale Romano

Museo Nazionale Romano

Il più importante museo archeologico di Roma: scultura, affreschi, mosaici, monete.

A pochi passi dalla stazione Termini, il Museo Nazionale Romano di Palazzo Massimo costituisce uno dei musei archeologici più importanti di Roma.
Racchiuso all’interno dell’edificio in stile Neoclassico, costruito dai principi Massimo agli inizi del Novecento, esso ospita un’incredibile collezione di opere d’arte e archeologia. L’esposizione si articola su quattro piani: sculture, affreschi, mosaici, monete e opere di oreficeria, che testimoniano l´evoluzione della cultura artistica romana dall’età tardo-repubblicana all’età tardo-antica (II sec. a.C. – V sec. d.C.).
Tra le opere principali sono da ricordare i bronzi del Pugilatore a riposo e del cosiddetto Principe ellenistico, capolavori in bronzo provenienti dalla Grecia. Tra i marmi, l’Augusto di via Labicana, la celebre statua che rappresenta il primo imperatore romano in veste di Pontefice Massimo, il Discobolo Lancellotti, la Fanciulla di Anzio e l’Ermafrodito dormiente, e magnifici sarcofagi, come quello di Portonaccio, con una scena di battaglia scolpita in altorilievo.
Quanto alle pitture, una sezione dell’ultimo piano è interamente dedicata ad affreschi e mosaici. Qui sono conservati gli affreschi del Triclinio della Villa di Livia a Prima porta e la ricostruzione dei cubicola della villa della Farnesina, considerate tra le più alte rappresentazioni della pittura romana.


Importante da sapere:

Tipologia tour: a piedi.
Durata: 2 ore.
Biglietto di ingresso ai monumenti: intero € 8,00
Difficoltà: semplice.