Musei Capitolini

Musei Capitolini

Il museo più antico del mondo, la Lupa capitolina, Marco Aurelio e altre meravisliose opere antiche.

I Musei Capitolini, fondati nel 1471, sono il più antico museo del mondo e custodiscono alcune tra le più celebri e importanti opere d’arte antica. La collezione ebbe inizio nel 1471 grazie alla donazione di Papa Sisto IV, che regalò ai cittadini romani un gruppo di importanti bronzi precedentemente custoditi nella sede pontificia del Laterano, tra i quali la Lupa capitolina e la statua equestre di Marco Aurelio.
Nell’antica sede del Palazzo dei Coservatori (ovvero dei magistrati che governavano Roma nel Medioevo), nelle sale affrescate con le storie di Roma, si trovano famosissimi bronzi come la Lupa, lo Spinario, il ritratto di Giunio Bruto fondatore della Repubblica, il colossale ritratto di Costantino.
La grande aula vetrata recentemente realizzata al primo piano del palazzo custodisce la statua equestre in bronzo di Marco Aurelio, già sulla piazza capitolina, e la colossale statua bronzea dall’Ercole del Foro Boario.
Oltre alla collezione di bronzi, i Musei Capitolini custodiscono le raffinate sculture in marmo che ornavano gli “horti” dei patrizi romani come il Commodo con gli attibuti di Ercole, il Marsia,  la Venere esquilina, il  Fauno rosso e molti altri.
I Musei Capitolini raccolgono inoltre gli imponenti resti del Tempio di Giove Capitolino dedicato dal mitico Tarquinio Prisco ed uno dei più grandi ed antichi templi della città, punto d’arrivo dei celebri cortei trionfali.

Guarda su Istagram la galleria di immagini dei #MuseiCapitolini:


Importante da sapere:

Tipologia tour: a piedi.
Durata: 2 ore.
Biglietto di ingresso ai monumenti: intero € 11,50
Difficolta: media.